back-high-topp

Prepararsi alla sveglia di buon mattino per quando riprenderà la scuola

Le vacanze estive sono sinonimo di lunghe serate calde e sonni prolungati, seguiti da routine mattutine a rilento. Per quanto tutto ciò possa suonare piacevole, le vacanze estive comportano spesso ritmi di sonno irregolari che rendono più difficile a molti bambini di svegliarsi al mattino presto alla ripresa della scuola. Sull’argomento abbiamo sentito una serie di consigli utili per aiutare i vostri figli a tornare a una normale routine del sonno al termine della pausa estiva.

Passi da... bambino 

È più facile cambiare i ritmi del sonno del tuo bambino procedendo per fasi graduali. Ad esempio, se incoraggi il bambino ad andare a letto e svegliarsi 15 minuti prima ogni giorno, si abituerà lentamente alla sveglia di buon’ora. Senz’altro una strategia migliore, rispetto a un brusco cambiamento dell’ora di andare a letto, difficile da accettare. In seguito, quando il bambino si è abituato al nuovo ritmo di sonno, dovrai anche cercare di motivarlo a mantenere gli stessi orari durante il week-end: un buon ritmo circadiano viene preservato al meglio se si mantengono le stesse abitudini di sonno per tutta la settimana. Naturalmente, sono possibili eccezioni, ma è bene sapere che un ritmo di sonno senza variazioni fa sentire meglio, che sia o meno un giorno di scuola. 

Ricorda che apparecchiature elettroniche come TV, telefoni e videogame possono generare difficoltà ad addormentarsi per il bambino, se usati 1-2 ore prima di andare a letto. Questo a causa della luce forte che uno schermo LCD emana: ricorda infatti la luce diurna e pertanto rende il bambino più sveglio. Una buona idea, allora, è spingere il bambino ad evitare videogame, proponendo alternative che lo aiutino ad allentare l’eccitazione prima di andare a letto, come ad esempio la lettura.

Il comfort aiuta il sonno

Sarà sicuramente più facile persuadere il bambino ad andare in camera da letto, se sa che li è ad attenderlo un letto bello e comodo. Per questo è importante accertarsi che il materasso sia ben fatto e gli dia la giusta morbidezza e il corretto sostegno per le diverse parti del corpo, come fianchi e spalle. Inoltre, il materasso dovrebbe essere combinato con tessuti laminati con gommapiuma e materiali di imbottitura che offrano un eccellente passaggio dell’aria. Apportati tutti questi accorgimenti, i bambini ameranno il loro letto. 

Altra raccomandazione è far partecipare il bambino alla scelta del tipo di cameretta; l’igiene del sonno è spesso migliorata da una semplice sensazione di piacere per l’aspetto della camera da letto. 

Trasforma la camera da letto in una tana del sonno 

Quando si tratta di ottenere il meglio da una camera da letto, le possibilità sono tante: sfruttando al meglio gli spazi e con un letto delle giuste dimensioni, persino la camera più piccola può diventare una meravigliosa tana del sonno.

Una buona idea è trasformare la camera da letto in un ambiente in cui il bambino dorme solo; quindi, se possibile, incoraggialo a giocare e studiare in altre camere. Se non è possibile, puoi almeno provare a creare un ambiente privo di distrazioni superflue, almeno prima dell’ora della nanna. Se la camera da letto non è tanto grande, puoi sempre trovare modi per fare spazio per altri mobili, come una piccola scrivania per studiare.

Ritmi di sonno degli adulti

Se anche tu hai difficoltà a prendere un ritmo di sonno regolare, puoi sempre provare a seguire tu stesso questi consigli. Perché una corretta routine del sonno è importante per gli adulti, proprio come per i bambini. Indipendentemente da cosa stia facendo. 

LETTI ECOLOGICI

LETTI ECOLOGICI

expertise

expertise

PASSIONE PER L’ARTIGIANATO

PASSIONE PER L’ARTIGIANATO