goodsleep-pillow-2

Concediti un migliore sonno notturno con un cuscino che si adegua alle tue specifiche esigenze

Quando si parla di schiena e comfort del sonno, la prima cosa che viene in mente è il letto. Tuttavia, per godere di un riposo notturno ottimale è fondamentale avere il cuscino giusto. Il cuscino è probabilmente l'oggetto più personale che si ha nel letto. Un buon cuscino non solo contribuisce ad ottenere un migliore sonno notturno, ma aiuta anche a prevenire mal di testa, torcicollo e dolori alla schiena... purché lo si usi correttamente!

L'uso di un cuscino non adeguato porta il collo ad assumere angolazioni scorrette durante il sonno, con conseguenti tensioni nel collo e nei muscoli delle spalle, emicrania da tensione e torcicollo. Ecco perché è molto importante adeguare l'altezza del cuscino alla posizione generalmente assunta durante il sonno. E allora, dai un'occhiata al tuo cuscino, pensa alla posizione in cui dormi e chiediti se il tuo cuscino ti offre realmente il giusto sostegno.

Per chi dorme a pancia in giù

Chi dorme a pancia in giù tiene spesso più di un cuscino sotto la testa e le braccia infilate sotto. Per respirare liberamente, il collo deve essere sollevato di circa 90 gradi, spingendolo ad assumere una posizione errata. Se desideri dormire in questa posizione non ideale, il cuscino deve essere messo sotto lo stomaco, per liberare il collo e raddrizzare la schiena. L'alternativa è rinunciare completamente al cuscino.

Per chi dorme su un lato

Gli esseri umani non sono tutti uguali, per cui un cuscino non è sempre adatto a tutti quelli che dormono su un lato. Quando si sceglie un cuscino, vanno considerate la morbidezza del letto e la larghezza delle spalle. I nervi possono essere schiacciati da un cuscino troppo alto o troppo basso, causando dolori al collo e un fastidioso formicolio alle braccia.

Per chi dorme sul dorso

In questa posizione, l'altezza del cuscino è più flessibile. La schiena può sopportare senza problemi la posizione fetale ed anche se il cuscino è relativamente alto non provocherà fastidio. Molti potrebbero provare un senso di vertigine senza cuscino o con un cuscino troppo basso.

Indipendentemente dalla posizione in cui si dorme, è sempre meglio scegliere un solo cuscino di buona qualità che riempia lo spazio tra le spalle e la testa, piuttosto che tanti cuscini mediocri. Il cuscino deve garantire che collo e schiena poggino in una posizione quanto più dritta e neutra possibile. È consigliabile optare per un cuscino flessibile e regolabile che consente di non dover cambiare spesso posizione durante il sonno e di godere di un comodo e rilassante riposo notturno. Jensens Perfect Pillow e Jensens TempSmart Pillow sono due cuscini di elevata qualità che si adeguano in maniera ottimale alla testa. Jensens TempSmart Pillow ha persino una funzione di termoregolazione, garantendo un sonno rigenerante in notti calde e fredde.

È preferibile provare diversi cuscini, finché non si trova quello perfetto per il proprio collo e la posizione di sonno preferita. Buona fortuna!